English español français deutsch

In rilievo :
Voli lowcost
Offerte lastminute
Voli Parigi
Voli Londra
Voli per Barcellona
Volare ad Amsterdam
Guida di Londra
Offerta Mauritius
Voli Mauritius offerte

 

distretto dei laghiForse la più pittoresca tra le località pittoresche della Gran Bretagna. Di sicuro, una delle più visitate, con punte che durante alcuni week end raggiungono addirittura i 250 mila turisti al giorno. Stiamo parlando del Lake District, il "distretto dei laghi" (ben 16), meravigliosamente dipinto da Turnere Constable, romanticamente descritto da Wordsworth, Coleridge e Southey i cosiddetti lake poets e fissato per sempre nella memoria dalle fiabe e dai disegni di Beatrix Potter (1866-1943). La "mamma" di Peter Coniglio, di Jemima Anatra e di Nutkin Scoiattolo, infatti, non appena raggiunse l'indipendenza economica (nel 1903, proprio grazie al successo dei suoi libri per l'infanzia), decise di abbandonare l'elegante quartiere londinese di Kensington in cui era nata per trasferirsi nel Lake District. Affascinata dall'idilliaca bellezza dei luoghi che aveva conosciuto fin da bambina (la famiglia ci veniva in villeggiatura) e che le avevano ispirato personaggi e paesaggi dei suoi libri, la Potter si adoperò perché venissero preservati. Comperò numerose proprietà, si dedicò all'agricoltura, all'allevamento e alla conservazione ambientale. Fece ogni sforzo affinché i contadini seguissero il suo esempio e continuassero ad allevare le pecore Herdwick salvandole così dall'estinzione, e si batté a sostegno di quasi tutte le campagne del neonato National Trust: da quella in favore dell'apertura di sentieri pubblici a quella per vietare l'atterraggio degli idrovolanti sui laghi. Una fede ecologista così forte che, alla sua morte, Beatrix Potter decise di lasciare in dono al National Trust tutte le sue proprietà: 16 fattorie e 1.600 ettari di terreni. Fiducia ben ripagata: otto anni dopo, nel 1951, il Lake District, quasi 3mila kmq quadrati tra Preston e Carlisle (in Cumbria), divenne Parco nazionale. Con la vetta più alta d'Inghilterra (lo Scafell Pike, 977 m), il lago più esteso (il Windermere, 16 kmq) e quello più profondo (Wast Water, 79 m). ancora oggi, nonostante l'altissimo numero di turisti, una delle poche aree britanniche priva di rete autostradale. Qui, solo strade a una carreggiata, ma in compenso chilometri di piste ciclabili e di sentieri.La località più celebre è senz'altro Windermere. Scoperta dal turismo in epoca vittoriana, sia grazie al nascente interesse per la natura sia grazie alla rete ferroviaria (è del 1847 l'arrivo della ferrovia), venne subito eletta quale meta ideale per i weekend dei ricchi uomini d'affari di Manchester. Un passato tuttora visibile nella sontuosità de-gli edifici: una volta ville private, ora eleganti alberghi e ristoranti. Prendendo uno dei sentieri che partono dalla stazione ferroviaria, si arriva a Orrest Head, uno dei più incantevoli punti panoramici di tutta la zona. Prendendo invece la statale A592 in direzione sud, si arriva a Bowness-on-Windermere, ovvero il luogo da dove partire per una crociera sulle acque del lago. Da Windermere, seguendo la A591 in direzione nordest si arriva subito ad Ambleside, cittadina ad altissima concentrazione di negozi specializza-ti nel tempo libero e nelle attività all'aria aperta. Il centro storico è protetto dalle Belle Arti e il suo edificio più caratteristico, The Bridge House (in Rydal Road), un minuscolo cottage in pietra del XVI secolo a cavallo di un torrente, è ora centro d'informazioni turistiche. Il punto panoramico più suggestivo è Loughrigg Fell, mentre il landmark architettonico è la neogotica chiesa di St Mary, disegnata da Sir George Gilbert Scott nel 1850.
Piccolo e d'atmosfera, il laghetto di Rydal Water, a circa 3 km da Ambleside, fa da cornice a RydalMount, la ca-sa dove Wordsworth si trasferì nel 1813 dopo la morte dei figli. Un evento tragico che lo costrinse ad abbandonare Grasmere, con l'amato Dove Cottage, nei pressi del lago, dove visse in estrema povertà tra il 1799 e il 1808.Data la bellezza mozzafiato di questi luoghi, trovare aggettivi che riesca-no a descrivere il panorama offerto dal lago di Coniston Water è davvero difficile. In questa lake districtzona, a pochi chilometri a ovest di Ambleside lungo la A593, c'è la "casa" di Beatrix Potter: a Near Sawrey si trova la celebre Hill Top Farm ma anche Monk Coniston, la vasta tenuta i cui confini includono Holmc Ground, la fattoria di proprietà del nonno in cui la Potter era solita passare le vacanze, e Tarn Hows, specchio d'acqua simile a una lacrima, un angolino di assoluta bellezza che oltre a essere tra le mete più gettonate dai gitanti ha fatto da location a varie scene di Miss Potter. Proseguendo verso la più nordica Scozia, il paesaggio diventa sempre più drammatico e selvaggio. F. Ullswater, per lunghezza il secondo lago del District (12 km), ne offre la più straordinaria rappresentazione. È lungo le suesponde che William Wordsworth vide "danzare" per la prima volta i narcisi selvatici oggetto della sua lirica forse più nota, ed è qui o comunque a pochi chilometri che si trovano Penrith,l'antica capitale del regno di Cumbria, e Greystoke, la "città natale" di Tarzan. Purtroppo il castello è chiuso al pubblico ma non così la cattedrale di St Andrew: ed è proprio qui che si trova il ritratto del barone di Greystoke su cui Edgar Rice Burroughs ispirò il suo "signore delle scimmie".

Il Lake District vanta 16 tra laghi e laghetti, che si stendono a mo' di raggi di una ruota intorno al massiccio dello Scafell (977 m). Come i laghi alpini, furono modellati dai ghiacciai; la mano dell'uomo, con la creazione di pascoli e fattorie, ha poi trasformato la regione in uno dei paesaggi più pittoreschi di tutta l'Inghilterra, oggi visitato da milioni di turisti (14 all'anno, contro una popolazione di 42mila residenti).

Coniston Water terzo dei lakes per lunghezza(8 km), fu uno dei primi a coltivare il turismo lacuale, con le lance avapore della Furness Railway Company. Sul vicino lago Windermere incrociavano invece i battelli che oggisi possono ammirare nel Windermere Steamboats & Museum di Bownesslake district